Seguici:    

leonardo technological system integrator
In Leonardo convivevano due esigenze: dotarsi di un sistema con un alto livello di integrazione ed avviare un processo riorganizzativo all’insegna di una maggiore integrazione dei reparti, ambedue soddisfatteClaudio Ferrari - Project & Product Dev. Manager Four Bytes

LEONARDO S.r.l.: L' AZIENDA

leonardo logo

Leonardo S.r.l. nasce nel 1994 come integratore di sistemi industriali, sfruttando l’esperienza acquisita dai tre soci fondatori nel settore del-l’automazione industriale.

La Società, che inizialmente era stata pensata come uno studio di progettazione, si è immediatamente trovata di fronte al problema della ricerca di aziende in grado di costruire le macchine secondo i criteri di qualità imposti dal mercato. Soluzione trovata all’interno della Leonardo stessa.

Dalla sede originaria di Lograto (Brescia), presto dimostratasi insufficiente, si è trasferita nella vicina cittadina di Maclodio, dove l’Azienda occupa, oggi, 2 edifici con una superficie totale di 5.000mq.

Leonardo Srl, dal 1994 si propone come partner attivo nell’industria metalmeccanica, automobilistica, idraulica ed in tutti i settori industriali connessi all’uso di fluidi, gas ed aerosol.

E’ fornitore ufficiale Ducati e, dal 2010, anche Alliance Member di National Instruments.

Le soluzioni proposte possono andare dal semplice strumento di misura, fornito come parte a sé, a complicati banchi di collaudo realizzati su misura per le esigenze più disparate, fino ai sistemi di movimentazione ed alla supervisione di processo.

Il servizio è completo: dalla fase di progetto e costruzione, all’installazione e messa in opera dell’impianto, che giunge al Cliente “chiavi in mano”, sino alla possibilità di assistenza tecnica e di manutenzione-taratura periodica.

Meccanica Galileo Srl, situata accanto alla sede di Leonardo Srl, è una consociata che si occupa di lavorazioni meccaniche, sia per Leonardo Srl, sia per clienti finali.

leonardo machine

Esigenze iniziali

Leonardo Srl, come tante aziende cresciute vorticosamente nel breve periodo di alcuni esercizi, si ritrova a dover gestire le proprie attività con il supporto di diversi sistemi informativi e, quindi, con un livello d’integrazione non in grado di assicurare il miglior sup-porto nell’organizzazione dei processi e una corretta “certificazione” del dato gestionale.

In particolare, coesistevano due sistemi:

  • Uno per la gestione della contabilità, del ciclo attivo e di quello passivo.
  • L’altro per l’inserimento delle distinte base, comunque prodotte in ambito CAD dall’ufficio tecnico.

Le analisi venivano, poi, effettuate attraverso il popolamento manuale di tabelle di excel.

Il percorso di scelta

Leonardo imposta il progetto di re informatizzazione attraverso l’apertura di una software selection alla quale partecipano alcune delle soluzioni leader di mercato nel segmento delle PMI. Target Cross entra nella selection grazie al fatto che uno dei consulenti di Leonardo aveva già avuto modo di “valutare” positivamente il prodotto in un’azienda cliente.

L’attività di valutazione rimane, però, tra le competenze esclusive del team di Leonardo.

I consulenti presenti si limitano, in fase conclusiva, a verificare se siano presenti o meno i report reputati necessari al monitoring aziendale.

Target Cross si impone, a detta dei funzionari di Leonardo, grazie alla manifesta flessibilità del prodotto e alla soluzione adottata per la gestione delle commesse, che è l’elemento fondamentale nell’organizzazione di business.

Leonardo gestisce, mediamente, 50 progetti/ commessa all’anno con un tempo di attraversamento di circa 3-4 mesi.

leonardo example

Il progetto

Nella primavera del 2009 inizia la fase di analisi dei processi e dei flussi di dati.

Dopo una fase di riflessione sul calendario ottimale, si decide di sfruttare una certa stagionalità e di intensificare le attività di progetto nell’estate dello stesso anno, con l’obiettivo di utilizzare la soluzione con l’esercizio 2010.

A gennaio 2010, lo start-up è limitato alla contabilità (sino all’emissione delle fatture) e alle gestioni degli acquisti, vendite e magazzino

L’implementazione del cuore del sistema, il “network di commessa”, avviene durante il 2010.

Nel 2011 e nel futuro immediatamente prossimo, si intende attivare il CRM di Target Cross e QCross, per la gestione delle attività collegate all’assicurazione qualità.

La soluzione contabile prevede anche l’utilizzo della Contabilità Analitica, in un’ottica di consuntivazione dei dati di commessa.

Vista la valenza “strategica” della fase progettuale –in Leonardo, l’ufficio tecnico conta quasi una decina di persone-, le distinte base si continuano a generare in ambiente Cad e importate in Target Cross (per la parte meccanica).

Si sta provvedendo, nel corso del 2011, con gli strumenti del modulo di business intelligence, a realizzare i datamart necessari ad effettuare le analisi dei dati di commessa.

Valutazioni sul progetto e sulla soluzione

Poiché organizzazione e sistema informativo, nel tempo, trovano ragione l’uno nell’altro, Leonardo aveva necessità di dotarsi della soluzione che meglio agevolasse un processo di maggior integrazione organizzativa.

Senza arrivare ad una reale organizzazione “per processo”, l’obiettivo era comunque quello di abituare i reparti a lavorare in modo più strutturato e collaborativo attorno al nucleo della gestione di commessa.

L’obiettivo è stato raggiunto e Leonardo, oggi, valuta positivamente quanto ottenuto, anche a fronte di un notevole impegno, in itinere, di tutta la struttura.

Vuoi sapere come potrebbe essere la tua storia di successo?
Chiedici informazioni e costruiamola assieme!

Acconsento al trattamento dei dati personali*
Informativa

Verifica*