Seguici:    

trenton
Al di là dei riconoscimenti elargiti dal management Trenton alla copertura funzionale di Target Cross, il valore premiante è stato, senza ombra di dubbio, la capacità di rappresentare la ‘flessibilità’ come caratteristica del prodotto.Marco Nannetti – Project Manager Target Cross

TRENTON S.p.a.: L' AZIENDA

trenton logo

Trenton è sorta nel 1977 come piccola impresa artigiana. Il processo di crescita è continuato costantemente sino ad oggi.

L’azienda odierna è specializzata nella produzione ed assemblaggio di componenti meccanici soprattutto per mezzi agricoli e macchine movimento terra.

Trenton opera su due stabilimenti posti nell’appennino modenese, a Frassinoro e Fanano, nei quali, anche negli ultimi anni, ha investito sulla tecnologia delle linee di produzione per garantire un incremento degli standard qualitativi.

L’azienda, la cui certificazione di Qualità è garantita e certificata dall’ente SGS, mantiene un piano costante di valorizzazione delle competenze umane, elemento comunque imprescindibile per una proposta incentrata su al livelli realizzativi.

Così come particolare attenzione è posta nella gestione del rapporto con i fornitori, in un’ottica di filiera nella quale la qualità diventa un tratto comune.

Il lavoro si realizza per conto terzi, senza produzione a marchio proprio, su commessa, dal disegno del cliente, a cui Trenton fornisce il prodotto finito.

Trenton intrattiene rapporti di fornitura con alcuni dei marchi più prestigiosi dei mercati di riferimento per la propria produzione: Gruppo Carraro, Gruppo CNH, Volvo, Gima, Iveco, solo per citarne alcuni.

I prodotti più importanti, tra quanti realizzati, sono:

  • alberi di trasmissione;
  • assi per ruote;
  • forcelle;
  • scatole differenziali.

Esigenze iniziali e percorso di scelta

La collaborazione con (SDG) Four Bytes è iniziata con la informatizzazione di Trenton, avvenuta nel 2005.

La precedente dotazione applica va stava comportando una serie di difficoltà nell’integrazione dei processi aziendali e l’azienda lamentava, anche, un supporto non sempre all’altezza delle aspettative.

Ciò ha indotto il management ad avviare una software selection alla quale hanno partecipato diversi soggetti.

Le ragioni della scelta di Target Cross vanno cercate nella usabilità del prodotto e nella sua estrema flessibilità. Quest’ultimo risulta un aspetto particolarmente gradito ad una struttura che aveva vissuto, in quegli anni, dinamiche aziendali estremamente mutevoli.

Di fatto, il progetto Trenton è risultato, poi, essere una sorta di test, anticipando l’adozione del prodotto da parte di tutto il “gruppo” in cui era collocata la stessa Trenton, conclusasi con la messa in produzione di Target Cross in tutti gli stabilimenti.

Oggi Trenton, in un processo di ristrutturazione societaria, ha ripreso la propria autonoma collocazione sul mercato.

Il progetto

Gli elementi fondamentali del progetto, trattandosi di una realtà dedicata alla produzione di componenti non a marchio proprio, sono quelli rivolti al presidio delle procedure produttive, di gestione del magazzino e degli approvvigionamenti, in ragione del mercato altalenante delle materie prime (acciaio in primis), più che a quelle di natura amministrativo/ contabile e commerciali, anche se, negli ultimi tempi, con l’incremento del market share aziendale, si è fatta più intensa l’attività di preventivazione.

Alcune linee di fornitura hanno lead time estremamente impegnativi (valga l’esempio della ghisa dalla Cina), il ché comporta, per la valutazione degli impegni e la generazione dell’ordine fornitore, la necessità di integrare alla sensibilità ed esperienza di chi pianifica l’uso dell’MRP.

La produzione del gruppo, che spazia dalla grande serie alla prototipazione, si caratterizza con articoli la cui distinta base è, frequentemente, monolivello. In questo “mercato”, efficienza ed efficacia produttiva si coniugano come “estrema flessibilità in un contesto di qualità garantita”.

La parte iniziale del progetto, fatte salve le attività di analisi e modellazione, hanno comportato una importazione dei dati dal precedente sistema effettuata, come scelta consapevole, in modo non automatico.

La ragione di tale modo di procedere va cercata nello “stato” dei dati pregressi, che richiedevano un puntuale lavoro di “pulizia”, oltreché di normalizzazione e di parziale ricodifica degli articoli.

Il supporto del sistema rispetta le specificità di Trenton, in funzione di alcune scelte organizza ve che, molto accortamente, il management ha cercato di salvaguardare, per valorizzare al meglio il fattore umano e le sue “competenze”, in un processo di omologazione graduale.

Così, in Trenton è attivato, ad esempio, il modulo QCross per il supporto alle attività di assicurazione qualità, dalla gestione delle “non conformità” alle procedure di accettazione della merce in entrata, mentre si è preferito “differire” ad altro momento l’inserimento di R.A.P., un modulo di Target Cross destinato alla rilevazione ed avanzamento dei dati di produzione e alla tracciatura dei tempi. Cosa che è avvenuta solo da pochissimo, unitamente all’installazione dei moduli Q.M.S., per la gestione del ciclo documentale collegato ai processi produttivi e G.I.M. che si occupa degli interventi di manutenzione sulle macchine ed attrezzature.

trenton 2a
trenton 2b
trenton 2c

Valutazioni sul progetto e sviluppi

L’azienda è riuscita a coniugare la flessibilità cercata con la garanzia, offerta ai propri clienti, ma anche ai propri operatori, di avvalersi di procedure collaudate e controllabili.

Target Cross ha dato alle aziende la consapevolezza di essersi dota di una soluzione che, oltre a quanto reso disponibile ad oggi, è senz’altro in grado di accompagnarle nei processi di adeguamento al mercato, anche attraverso l’adozione di nuovi moduli, già presenti a standard nel disegno complessivo della suite.

In un futuro prossimo, non sarà irrilevante l’esigenza di utilizzare strumenti veloci ed “intelligenti”, di indagine sui da aziendali, che forniscano all’alta Direzione, così come alla Direzione operativa, conferme o smentite sulle ipotesi di lavoro, o elementi di valutazione e riflessione corredati di tutte le informazioni possibili ed aggiornate.

Vuoi sapere come potrebbe essere la tua storia di successo?
Chiedici informazioni e costruiamola assieme!

Acconsento al trattamento dei dati personali*
Informativa

Verifica*